TheVillageDocFestival_Logo

Un'iniziativa di Libero_Lab_col

Training per formatori

YOUTH VILLAGE DOC FESTIVAL organizza un ciclo di incontri che propone una vera e propria alfabetizzazione all’uso dell’immagine e alla critica del linguaggio audiovisivo, dedicata agli operatori della formazione e, in particolare, delle scuole medie inferiori e superiori.
Lo scopo è quello di mettere gli educatori in condizione di trasmettere ai giovani maggiore consapevolezza dei meccanismi di realizzazione e comunicazione dei prodotti televisivi, cinematografici e audiovisivi in generale.

 

A) Livello base

Il corso base si basa su un’articolata selezione di esempi tratti dalla cinematografia e dalla televisione, corredata da tre livelli principali di arricchimento critico-tematico:

  1. lettura dei meccanismi narrativi peculiari del video e dei relativi artifici
  2. determinazione dell’impatto tecnologico sul risultato espressivo
  3. analisi dei meccanismi (tecnici, organizzativi, economici) per costruire una produzione audiovisiva.

Per la preparazione di base dei formatori serve un ciclo di almeno 5 incontri da 2 ore l’uno (con cadenza da definire a seconda delle esigenze).
Ecco le tematiche trattate:

  • COSA FA UN REGISTA: analisi della figura del regista nei vari ambiti di produzione (teatro, cinema, documentario, televisione, videoclip e pubblicità)
  • IL RUOLO DELLA TELEVISIONE: come nascono e come si realizzano i programmi televisivi
  • L’ORGANIZZAZIONE DELLA PRODUZIONE AUDIOVISIVA: le figure professionali e la loro organizzazione per la produzione di un prodotto cinematografico e televisivo. Quanto costano il cinema e la televisione.
  • IL LINGUAGGIO VISIVO: tradurre un testo in immagini. Come si rappresenta visivamente il nostro pensiero. I trucchi del cinema per creare la suspense, amplificare le emozioni, raccontare luoghi e personaggi (dal panorama all’occhio che piange)
  • IL MONTAGGIO: la costruzione di una “frase” nel cinema

Ove possibile e opportuno, saranno presentate attrezzature di livello professionale, in modo da agevolare attraverso il contatto diretto la comprensione di esposizioni altrimenti piuttosto astratte.

LOGISTICA

Per tenere il corso bastano una sala spaziosa e un sistema di proiezione in buona qualità.

COSTI

Il costo per le risorse umane e tecniche coinvolte è pari a 1550,00 euro (eventuali trasferte escluse).
Tale cifra include anche una quota a sostegno della realizzazione dell'edizione internazionale di THE VILLAGE DOC FESTIVAL, auspicabilmente con una sezione scolastica del Premio BalDoc.

 

B) Approfondimenti

E' possibile prevedere sessioni di approfondimento mirato a uno degli aspetti trattati in termini generali nel corso base: i costi variano a seconda del tipo di modalità e contenuti prescelti.

Ecco, a titolo puramente esemplificativo, qualche formula già collaudata:

  • COME PRODURRE UN AUDIOVISIVO A SCUOLA
  • CORSO DI PREMIERE PRO CS 5.5
  • SEMIOTICA DEL CINEMA
  • COME ORGANIZZARE UNA REDAZIONE AUDIOVISIVA

 

C) Workshop realizzativo

Per i formatori che non intendono limitarsi a una conoscenza teorica delle risorse creative dell'audiovideo, la formula ideale è la partecipazione a un'esperienza realizzativa opportunamente strutturata.

Sulla scorta del corso base è possibile condurre sessioni intensive da 15 ore, nel corso delle quali sperimentare le varie fasi della produzione:

  • ideazione e soggetto
  • sceneggiatura e storyboard
  • location management e scenografia
  • registrazione audio e video
  • acquisizione del girato
  • piano di montaggio
  • montaggio e sound design
  • finalizzazione

L'audiovisivo così realizzato rimane ovviamente a disposizione dei corsisti.

Il costo di riferimento è pari a 1500,00 euro (escluse trasferte e materiali di consumo).

AddThis Social Bookmark Button

Twitter

 
Powered by LibLab