TheVillageDocFestival_Logo

Un'iniziativa di Libero_Lab_col

Informativa cookies

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorarne l’esperienza di navigazione e consentire a chi naviga di usufruire dei nostri servizi online e di visualizzare pubblicità in linea con le proprie preferenze.

In qualunque momento è possibile disabilitare i cookies presenti sul browser; ti ricordiamo che quest’opzione potrebbe limitare molte delle funzionalità di navigazione del sito.

Istruzioni disabilitazione cookies dai browsers

Se si utilizza Internet Explorer
fare clic su “Strumenti” > “Opzioni Internet”.

Nella scheda Privacy, spostare il cursore verso l’alto per bloccare tutti i cookie o verso il basso per consentire a tutti i cookie, e quindi fare clic su OK.

Se si utilizza Firefox
Vai al menu “Strumenti” >”Opzioni” > “Privacy”, deselezionare la casella “Accetta cookie” e fare clic su OK.

Se si utilizza  Safari
“Modifica” > “Preferences” > “Privacy”. Posizionare l’impostazione “cookies Block” sempre “e fare clic su OK.

Se si utilizzaGoogle Chrome
Selezionare “Impostazioni” >”Mostra impostazioni avanzate”. Dalla sezione “Privacy”> “Impostazioni contenuti”.

Nella sezione “Cookies”, selezionare “Non consentire ai siti per memorizzare i dati” e di controllo “cookie di blocco e di terze parti i dati sito”, e quindi fare clic su OK.

Se usi un qualsiasi altro browser, cerca nelle Impostazioni del browser la modalità di gestione dei cookies. (oppure scrivici / usa google)

Normativa: Cosa sono i cookies

I cookies sono piccoli file che vengono posizionati sul computer del navigatore all’interno del browser. Essi contengono informazioni di base sulla navigazione in Internet e grazie al browser vengono riconosciuti ogni volta che l’utente visita il sito, facilitanto la navigazione
La normativa ha diviso le funzioni dei cookie così:

  • Cookie tecnici: Attività strettamente necessarie al funzionamento
    Questi cookies hanno natura tecnica e permettono al sito di funzionare correttamente. Ad esempio, mantengono l’utente collegato durante la navigazione evitando che il sito richieda di collegarsi più volte per accedere alle pagine successive.
  • Cookie tecnici: Attività di salvataggio delle preferenze
    Questi cookie permettono di ricordare le preferenze selezionate dall’utente durante la navigazione, ad esempio, consentono di impostare la lingua.
  • Cookie tecnici: Attività Statistiche e di Misurazione dell’audience

Questi cookie ci aiutano a capire, attraverso dati raccolti in forma anonima e aggregata, come gli utenti interagiscono con i nostri siti internet fornendoci informazioni relative alle sezioni visitate, il tempo trascorso sul sito, eventuali malfunzionamenti. Questo ci aiuta a migliorare la resa dei nostri siti internet.

Esistono poi Cookie di profilazione di terze parti. Svariati fornitori che possono a loro volta installare cookies per il corretto funzionamento dei servizi che stanno fornendo. Se desiderate avere informazioni relative a questi cookie di terza parte e su come disabilitarli vi preghiamo di accedere ai link delle tabelle qui di seguito. Funzioni (a titolo esemplificativo e non esaustivo) come contare le visite, permettere di condividere un post su Facebook, hanno bisogno di cookies di terze parti.
Qui di seguito l’elenco dei servizi utilizzati

Google
Google Analytics: sistema di statistiche
Cookies analitici
Perfect Audience (Cookies di profilazione a fini pubblicitari e/0 per il remarketing)
Google AdSense (Cookies di profilazione a fini pubblicitari e/0 per il remarketing)

Facebook (Cookie di social media sharing)
G+ (Cookie di social media sharing)
Twitter (Cookie di social media sharing)
Youtube (Cookie di social media sharing)
Pinterest (Cookie di social media sharing)

Attenzione : è importante ricordare che la disabilitazione dei cookies di profilazione non significa che non riceverete più pubblicità navigando sul sito ma semplicemente che la pubblicità che vedrete non sarà selezionata in base ai vostri interessi e quindi potrà essere meno rilevante.

I SUD

Un viaggio intenso e sostenibile tra immagini di sostenibilità (da scoprire o da costruire) dai tanti Sud di tutto il mondo.



La rassegna

Sala Incontro - Via Cairoli - Bernalda (MT)

Nella cittadina da cui arriva la famiglia di Francis Ford Coppola, ecco in programmazione - da novembre 2012 a maggio 2013 - 8 film in cui il SUD denuncia, propone, ricostruisce

 


Il concorso

La guiria popolare di Bernalda valuterà i film proposti secondo la loro capacità di raccontare modelli e storie di Sud sostenibile.

Il film più apprezzato riceverà un premio in denaro.

 


Worhshop e pratiche

A favore di tutti Comuni del materano, The Village Doc Festival propone collaudati laboratori di pratiche sostenibili.

  • Efficienza energetica

Nel periodo delle feste natalizie, Alessandro Ronca (direttore del Parco dell'Energia Rinnovabile di Guardea) condurrà un workshop sulle soluzioni più direttamente praticabili per ottenere clamorosi risultati in termini di maggiore efficienza energetica negli impianti di uso quotidiano.

  • Rifiuti come risorsa

Nella primavera 2013, Giovanni Pioltini (assessore all'Ambiente del Comune di Albairate e promotore di un importante impianto di compostaggio nel Parco Agricolo Sud Milano) illustrerà a cittadini e amministratori locali le numerose alternative per una gestione proficua dei rifiuti.

 

Gli itinerari di THE VILLAGE DOC FESTIVAL in giro per l'Italia e per il mondo si sviluppano secondo numerose forme, adattandosi alle differenti realtà ospitanti per rappresentarne la sostenibilità.

Gli ingredienti fondamentali che si vanno variamente a mescolare sono:

  • i documentari del concorso internazionale, tra rassegne ad hoc e concorsi speciali
  • la promozione delle risorse sostenibili locali
  • i workshop di pratiche sostenibili, in ogni campo
  • i corsi di linguaggio cinematografico e tecniche audiovisive
  • i cantieri di produzione documentaristica
  • gli incontri con i campioni della sostenibilità

Un festival itinerante

The Village Doc Festival è nato per essere radicalmente in sintonia con il genius loci del villaggio che lo ospita.

Per questo non è partito genericamente da Milano, ma da un quartiere preciso - la Barona - dotato di caratteristiche peculiari, che hanno segnato profondamente il senso e le forme della manifestazione.

Questo amore per la realtà dei territori funziona però solo nel quadro di uno scambio curioso e diretto tra le tante anime dei differenti villaggi nel Villaggio globale.

Insomma si tratta di un Festival internazionale basato sul dialogo a tutto campo tra le culture del mondo. In un universo globalizzato, in cui la speranza è che la mobilità delle genti e delle idee diventi sostenibile.

The Village Doc Festival è quindi una manifestazione itinerante, basata su alcuni format di riferimento volutamente flessibili, pronti ad adattarsi alle caratteristiche e ai sogni delle terre che incontra man mano.

In primis c'è il crescente abbraccio con la metropoli e i suoi dintorni: dalle mille Milano all'hinterland multiforme.

Inoltre si sviluppano escursioni ben più remote, in giro per le tante cittadine d'Italia, a caccia ogni volta di una interpretazione diversa del rapporto tra il documentare in video e la realtà peculiare dello specifico territorio e dei suoi abitanti.

E d'altro canto non si può dimenticare il gemellaggio e lo scambio con festival di mezzo mondo.

 

 

The Village Doc Festival è pronto a raggiungere ogni villaggio che voglia partire dal cinema del reale per rendere più sostenibile la realtà.

Ecco allora i workshop per giovani e meno giovani, i cantieri di produzione, i corsi di pratiche sostenbili e le proposte di green technology, le rassegne e i premi speciali... e tutte le altre soluzioni di incontro che nascono dal rapporto diretto tra l'organizzazione e i collaboratori locali.

I laboratori di green culture

THE VILLAGE DOC FESTIVAL considera la sostenibilità come universo di pratiche e modelli a 360°. Non c'è però dubbio che una delle aree prioritarie di interesse sia quella legata alle sempre più urgenti problematiche ecologiche.

Ecco allora una serie di esperienze pensate per far toccare con mano alle persone la semplicità di comportamenti e soluzioni che permettono al singolo individuo di dare un contributo importante alla salvaguardia della salute del pianeta Terra.

Molti interventi sono assolutamente alla portata di chiunque... Peccato che quasi nessuno ne sia informato!

Il festival serve anche a questo.

Training per formatori

YOUTH VILLAGE DOC FESTIVAL organizza un ciclo di incontri che propone una vera e propria alfabetizzazione all’uso dell’immagine e alla critica del linguaggio audiovisivo, dedicata agli operatori della formazione e, in particolare, delle scuole medie inferiori e superiori.
Lo scopo è quello di mettere gli educatori in condizione di trasmettere ai giovani maggiore consapevolezza dei meccanismi di realizzazione e comunicazione dei prodotti televisivi, cinematografici e audiovisivi in generale.

 

A) Livello base

Il corso base si basa su un’articolata selezione di esempi tratti dalla cinematografia e dalla televisione, corredata da tre livelli principali di arricchimento critico-tematico:

  1. lettura dei meccanismi narrativi peculiari del video e dei relativi artifici
  2. determinazione dell’impatto tecnologico sul risultato espressivo
  3. analisi dei meccanismi (tecnici, organizzativi, economici) per costruire una produzione audiovisiva.

Per la preparazione di base dei formatori serve un ciclo di almeno 5 incontri da 2 ore l’uno (con cadenza da definire a seconda delle esigenze).
Ecco le tematiche trattate:

  • COSA FA UN REGISTA: analisi della figura del regista nei vari ambiti di produzione (teatro, cinema, documentario, televisione, videoclip e pubblicità)
  • IL RUOLO DELLA TELEVISIONE: come nascono e come si realizzano i programmi televisivi
  • L’ORGANIZZAZIONE DELLA PRODUZIONE AUDIOVISIVA: le figure professionali e la loro organizzazione per la produzione di un prodotto cinematografico e televisivo. Quanto costano il cinema e la televisione.
  • IL LINGUAGGIO VISIVO: tradurre un testo in immagini. Come si rappresenta visivamente il nostro pensiero. I trucchi del cinema per creare la suspense, amplificare le emozioni, raccontare luoghi e personaggi (dal panorama all’occhio che piange)
  • IL MONTAGGIO: la costruzione di una “frase” nel cinema

Ove possibile e opportuno, saranno presentate attrezzature di livello professionale, in modo da agevolare attraverso il contatto diretto la comprensione di esposizioni altrimenti piuttosto astratte.

LOGISTICA

Per tenere il corso bastano una sala spaziosa e un sistema di proiezione in buona qualità.

COSTI

Il costo per le risorse umane e tecniche coinvolte è pari a 1550,00 euro (eventuali trasferte escluse).
Tale cifra include anche una quota a sostegno della realizzazione dell'edizione internazionale di THE VILLAGE DOC FESTIVAL, auspicabilmente con una sezione scolastica del Premio BalDoc.

 

B) Approfondimenti

E' possibile prevedere sessioni di approfondimento mirato a uno degli aspetti trattati in termini generali nel corso base: i costi variano a seconda del tipo di modalità e contenuti prescelti.

Ecco, a titolo puramente esemplificativo, qualche formula già collaudata:

  • COME PRODURRE UN AUDIOVISIVO A SCUOLA
  • CORSO DI PREMIERE PRO CS 5.5
  • SEMIOTICA DEL CINEMA
  • COME ORGANIZZARE UNA REDAZIONE AUDIOVISIVA

 

C) Workshop realizzativo

Per i formatori che non intendono limitarsi a una conoscenza teorica delle risorse creative dell'audiovideo, la formula ideale è la partecipazione a un'esperienza realizzativa opportunamente strutturata.

Sulla scorta del corso base è possibile condurre sessioni intensive da 15 ore, nel corso delle quali sperimentare le varie fasi della produzione:

  • ideazione e soggetto
  • sceneggiatura e storyboard
  • location management e scenografia
  • registrazione audio e video
  • acquisizione del girato
  • piano di montaggio
  • montaggio e sound design
  • finalizzazione

L'audiovisivo così realizzato rimane ovviamente a disposizione dei corsisti.

Il costo di riferimento è pari a 1500,00 euro (escluse trasferte e materiali di consumo).

Barona Caput Mundi

Leggi tutto...

Formazione

The Village Doc Festival vuol dire anche formazione. Oltre ai workshop organizzati durante le giornate del Festival, il circuito Libero Laboratorio propone dei cicli formativi dedicati all’arte del cinema che si svolgono durante tutto l’arco dell’anno.

I corsi di Libero Laboratorio hanno l’obiettivo di diffondere la cultura cinematografica sul territorio e di stimolare l’autorialità e la produzione dal basso. LibLab eroga formazione a 360 gradi. Oltre al cinema, proponiamo corsi nelle aree di grafica, web e fotografia.

Milano, 18-19 dicembre

Kermesse conclusiva dell'edizione 2013

Tra pochi giorni su questo sito il programma completo delle proiezioni, degli eventi e delle premiazioni della IV edizione.

La fase finale di The Village Doc Festival 2013 è ospitata nel cantiere creativo appena inaugurato da LibLab nello spazio di coworking di Consorzio SiR, a Milano in via Lorenzo Valla 25.

 


4 Gennaio 2013 - Centro Commerciale Bonola

30 giugno

chiuse le iscrizioni al concorso internazionale 2013

 


4 Gennaio 2013 - Centro Commerciale Bonola

Assegnato il Bonola Doc Award al film Heroes and Heroines di F. Papini e D. Monte.

 


Ecco il programma di THE VILLAGE IN DIRETTA SU MILANOW

Vuoi giocare con Giorgia in diretta tv? In palio c'è un premio molto sostenibile. Per partecipare clicca qui.


14-15-16 Dicembre

Centro Commerciale Bonola

The Village Doc Festival in Zona 8

Nasce la TV sostenibile: in diretta su Milanow

Scarica il comunicato stampa

 


Festival internazionale di documentario
Al via la IV edizione!

Pubblicato il bando ufficiale per il concorso internazionale

Il Festival accoglie opere da tutto il pianeta e indaga sulle mille declinazioni possibili della sostenibilità: dialoghi tra generazioni e integrazione sociale, riduzione d'impatto e innovazione ecocompatibile, economie alternative e culture a confronto...

THE VILLAGE DOC FESTIVAL E' UN EVENTO ITINERANTE PROGETTATO PER COSTRUIRE RELAZIONI

Ideato e realizzato a Milano, partendo dal quartiere periferico della Barona, il Festival organizza eventi e proposte in altre zone della città, dell'Italia e del mondo.

Centinaia di documentari da tutto il mondo (lista iscritti 2011lista iscritti 2012)

LEGGI IL BANDO DEL CONCORSO

e ISCRIVI IL TUO FILM CON UN CLIC

it

Scarica il bando
in formato PDF
in Italiano

flag uk

Scarica il bando
in formato PDF
in Inglese

flag es

Scarica il bando
in formato PDF
in Spagnolo

flag hu

Scarica il bando
in formato PDF
in Ungherese

flag pt

Scarica il bando
in formato PDF
in Portoghese

flag fr

Scarica il bando
in formato PDF
in Francese

flag ru

Scarica il bando
in formato PDF
in Rumeno

 

 

 

Un Festival di volontari per restituire contenuti al territorio e far discutere le comunità.

VUOI COLLABORARE? DIVENTA VOLONTARIO!


THE VILLAGE DOC FESTIVAL

è l’unico festival internazionale di cinema documentario a Milano

Non una rassegna a tema né un festival di generi vari, ma il primo evento milanese che dà spazio esclusivamente al cinema del reale. Si tratta di una forma espressiva che parla con efficacia a tutte le classi sociali, rappresenta nel mondo un mercato importante al quale Milano non si è ancora affacciata. La prima edizione del festival ha attirato i primi investimenti da altri Stati europei ed extraeuropei, coinvolgendo intanto fasce di pubblico altrimenti lontane dagli schermi.

valorizza il contributo delle realtà locali nel villaggio globale

La manifestazione è nata dentro il Villaggio Barona per poi uscirne e "impollinare" il quartiere di immagini e storie dal mondo, per costruire relazioni con altri luoghi del pianeta interessati a una rete di pratiche e narrazioni sul nuovo mondo: quel mondo che sopravvive alle speculazioni finanziarie e ricostruisce il futuro, recuperando antichi legami e rinnovando i rapporti umani e con l'ambiente. Il festival punta a valorizzare competenze sommerse e ad evidenziare quanto disponibile sul territorio in una reale ed umana economia di scambio.

libera il cinema dalla prigione delle sale cinematografiche

Le proiezioni avvengono in numerose location non convenzionali (cortili, strade, parchi, alberghi, vecchie sale dismesse, scuole, stazioni del metro, aree di interesse storico), sparse sul territorio del quartiere. Per rinforzare questo nostro progetto abbiamo scelto di collaborare con gli amici di CinemAperto, riuscendo a condizionare anche la sessione settembrina di un festival milanese più anziano del nostro.

è l’unico festival italiano sulla sostenibilità a 360°

Sostenibilità non è solo ecologia: si tratta di una relazione equilibrata dell’uomo con le altre componenti della sua realtà. Il festival è quindi aperto a narrazioni di integrazione sociale, dialogo interculturale, pratiche a basso impatto, relazione uomoanimale, rivalutazione dei valori locali, innovazione dal basso e, in generale, a qualunque suggestione che ritenga di proporre un modello (o una critica) utile a uno sviluppo più sostenibile.

è nato come un successo in costante crescita

La prima edizione si è svolta nel dicembre 2010: si è trattato di un successo per coinvolgimento del quartiere, avvio di nuove produzioni audiovisive, livello della competizione. Hanno inoltre preso le mosse importanti progetti da sviluppare nelle edizioni successive: in primo luogo, sezioni speciali con cui inaugurare circuiti più ampi del quartiere, attraverso rassegne, workshop e installazioni in vari territori d'Italia. Ma anche soluzioni più ambiziose di carattere distributivo, sia tramite il web che attraverso il territorio, messe in programma a partire dal 2012.

Associazione Libero Laboratorio

Il Libero Laboratorio (www.liblab.org) è un circuito creato dall’omonima associazione di promozione sociale di Milano.

Il Libero Laboratorio riunisce in un progetto aperto professionisti, appassionati, aziende e associazioni di vari settori del mondo della comunicazione creativa: cinema e videomaking, fotografia e musica, giornalismo e sceneggiatura, marketing e scrittura creativa, grafica e web design, ecc.

Il Libero Laboratorio elabora format e produzioni originali, documenta il territorio e le culture, è attivo nella solidarietà internazionale, sviluppa opportunità di formazione permanente qualificata.

 

www.liberolaboratorio.eu

Contatti

Organizzazione

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Direttore artistico

Alessandro Acito

  • Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.
  • (+39) 345.2307369

Comunicazione e stampa

  • Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.
  • (+39) 347.2468554

Direzione generale

Antonello Galimberti

  • Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.
  • (+39) 342.0511282 

Pubblicità e pubbliche relazioni

Giuseppe Galimberti

Archivio e Diritti

Lorena Porcu

  • Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

LE PREMESSE

 

Perché un festival internazionale di documentari a Milano?
Nel panorama della produzione audiovisiva il documentario è l’unico ponte, espressivo e culturale, tra la grande produzione di intrattenimento per le sale, i format ricreativi o gli speciali informativi per la tv, l’autoproduzione di inchiesta o di creazione (dalle indagini territoriali di associazioni e simili, fino ai contributi user generated per portali web).
Di fatto si tratta dell’unico canale in cui nuovi linguaggi e tematiche emergenti provano a entrare in una narrazione condivisibile. Nel caso particolare dell’Italia, quello documentaristico è ormai uno dei pochissimi ambiti cinematografici (ma forse narrativi tout court) non ancora interamente ridotti a cliché provinciali o meccanismi promozionali. Anzi, l’impressione è che si tratti dell’unico territorio dove i margini di elaborazione si stanno riaprendo, per coinvolgere canali nuovi come il web e soggetti deboli come i videomaker indipendenti, ma anche per dare visibilità a tematiche altrimenti del tutto trascurate o censurate.
In poche zone d’Italia l’iniziativa privata e i finanziamenti pubblici hanno portato a risultati interessanti, con il progressivo radicamento di una cultura documentaristica, centri di produzione dedicati e occasioni di incontro/promozione di un certo rilievo. Ma soprattutto con un crescente coinvolgimento dei videomaker giovani, degli spettatori vecchi e nuovi, degli spazi urbani. Si sta insomma scoprendo che con il documentario si innova la comunicazione, perché la si libera.
In questo processo Milano non è entrata, e proprio per questo è il luogo più strategico per concretizzare le opportunità stilistiche, economiche, sociali e comunicative del documentario. La città dove l’audiovisivo è essenzialmente televisione e/o servizio promozionale ha confinato la creatività dentro scuole di cinema che allontanano dalla pratica documentaristica vera (quella del raccontare la realtà per vocazione, con competenze complesse e variegate soprattutto sul piano produttivo). A Milano i finanziamenti (e quindi le carriere) vanno al 99% verso i poli attrattori delle tv e dei relativi service; i cinema proiettano solo documentari che abbiano sfondato ai botteghini esteri; non esiste una sala dedicata (nemmeno semi-amatoriale!) e le rassegne documentaristiche sono del tutto sporadiche; non esiste un evento specifico...
Allora Milano è la vera frontiera: quindi il terreno più difficile, in cui tutto è da creare e in cui le resistenze sono straordinariamente varie. Ma le possibilità non mancano.
I primi punti indispensabili sono:

  1. istituzione di un festival del documentario a Milano
  2. apertura di spazi creativi e occasioni collaborative online
  3. individuazione di sale utili e sviluppo di rassegne stabili
  4. strutturazione di percorsi di distribuzione indipendenti.

Questo sito è uno degli strumenti di realizzazione concreta del punto 1: perché THE VILLAGE DOC FESTIVAL è il primo autentico festival internazionale del documentario a Milano.
Il festival è però, per la sua stessa struttura e per le intenzioni strategiche del gruppo promotore, anche l’occasione per avviare i percorsi indicati nei punti 2, 3 e 4.

Sostenibilità

 

L’unico festival italiano
sulla sostenibilità a 360°

Negli ultimi anni, di fronte al crescente allarme per il surriscaldamento globale e alle complessità della globalizzazione, si stanno moltiplicando in tutto il mondo iniziative che promuovono la sensibilità verso i problemi ambientali; ecco allora anche il meritorio proliferare di festival cinematografici focalizzati sull’ecologia.
THE VILLAGE DOC FESTIVAL è un invito a fare un passo in più: da tempo attivo nella promozione delle nuove energie e della riduzione di impatto, il Libero Laboratorio ha voluto dedicare il festival alla “sostenibilità” come nozione programmaticamente ampia e aperta. Gli squilibri ecologici si muovono infatti insieme a diversi altri livelli di insostenibilità: tanto sul piano sociale quanto nelle esistenze individuali, nelle relazioni internazionali e in quelle legate alle migrazioni, nei modelli economici e in quelli culturali
La sostenibilità è un tema decisivo, perché non si riduce a tecnologie ambientali e sensibilità naturalistiche: al contrario ha molto a che vedere con la riscoperta di risorse e modalità di vita ed esperienza che solitamente vengono trascurate per automatico ossequio alle abitudini dominanti.
In primo luogo, il documentario è sostenibile e il festival come festa è sostenibile. Di queste ovvietà tutt’altro che banali ci si dimentica spesso, e vale la pena creare occasioni di incontro e pratica condivisa sul tema. Per questo il concorso è gratuito, aperto ad autori di ogni età, nazionalità ecc. E i temi saranno soprattutto spunti aperti per premiare:

  • apporto autorale e vocazione narrativa;
  •  trattamento originale della sostenibilità in una delle sue declinazioni sociali, ambientali, culturali ed economiche;
  •  focalizzazione su situazioni trascurate dai media.

Rassegna stampa 2011

 

2011/05/17 - Telelombardia - Orario Continuato

 

icon mp3 big2011/05/31 - PODCAST· Radio Monte Carlo

 

icon_icon 2011/07/08 - Settegiorni (pdf)

icon_icon 2011/07/05 - L'eco della città (pdf)

icon_icon 2011/06/21 - L'eco della città (pdf)

icon_icon 2011/06/17 - Corriere della sera (pdf)

icon_icon 2011/06/01 - Repubblica (pdf)

icon_icon 2011/06/03 - Corriere della sera (pdf)

icon_icon 2011/06/02 - Corriere della sera (pdf)

icon_icon 2011/06/01 - Repubblica (pdf)

icon_icon 2011/06/01 - Milano Mese (pdf)

icon_icon 2011/06/01 - ViVIMILANO (pdf)

icon_icon 2011/06/01 - ZeroDdue (pdf)

Link WEB· 2011/06/01 -· Il Giornale

Link WEB· 2011/06/01 -· Effetto terra

Link WEB· 2011/06/01 -· Milano X

Link WEB· 2011/06/01 -· Urbano Creativo

Link WEB· 2011/06/01 -· Zabriskie Point

Link WEB· 2011/06/01 -· Terra nuova

Link WEB· 2011/06/01 -· Tapirulan

Link WEB· 2011/06/01 -· Dfg

Link WEB· 2011/06/01 -· Notizie.it

Link WEB· 2011/06/01 -· Geomium

Link WEB· 2011/06/01 -· Laboratorio di Cinema

Link WEB· 2011/06/01 -· Informazione.it

Link WEB· 2011/06/01 -· Barona On-line

Link WEB· 2011/06/01 -· Connaction

Link WEB· 2011/06/01 -· Cinema italiano

Link WEB· 2011/06/01 -· In Miilano

Link WEB· 2011/06/01 -· il Consapevole

Link WEB· 2011/06/01 -· Milano Zero

Link WEB· 2011/06/01 -· Cinema del silenzio

Link WEB· 2011/06/01 -· PeR

Link WEB· 2011/06/01 -· Milano da Bere

Link WEB· 2011/06/01 -· ·Cinema Recensione Lab

Link WEB· 2011/06/01 -· Bonsai TV

Link WEB· 2011/06/01 -· Milano Today

Link WEB· 2011/05/31 -· FM Cinema

icon_icon 2011/05/28 - Alias (pdf)

icon_icon 2011/05/26 - TuttoMilano (pdf)

Link WEB· 2011/05/26 -· La fabrica della creatività

icon_icon 2011/05/01 - Terre Future (pdf)

Link WEB· 2011/05/01 -· Share radio - Città di punti e linee - Gratosoglio

icon_icon  2011/05/23 -· Milano da Bere

Link WEB· 2011/04/11 -· Provincia di Pisa

Link WEB· 2011/04/11 -· Tuttogreen

Link WEB· 2011/04/02 -· Città Slow

Link WEB· 2011/03/31 -· Zoes

Link WEB· 2011/03/31 -· Mondo Cinema

 

Rassegna stampa dell'edizione 2010

Rassegna stampa 2012

 

Link WEB·2012/ 01 / 01 -· Eventi e Sagre

Link WEB·2012/ 01 / 10 -· Cinema Italiano

Link WEB·2012/ 10 / 01 -· Contratti di fiume

Link WEB·2012/ 10 / 26 -· DNheArt

Link WEB·2012/ 10 / 12 -· RecenCinema

Link WEB·2012/ 10 / 11 -· Cinema Italiano

Link WEB·2012/ 10 / 11 -· Legambiente Lombardia

Link WEB·2012/ 10 / 11 -· Mooncasting

Link WEB·2012/ 09 / 04 -· Mondo Rosa Shocking

Link WEB·2012/ 09 / 30 -· Terra Nuova

Link WEB·2012/ 09 / 15 -· Sunrise

Link WEB·2012/ 08 / 31 -· Apulia Film Commission

Link WEB·2012/ 08 / 31 -· Terra Nuova

Link WEB·2012/ 08 / 30 -· Teatro di paglia

Link WEB·2012/ 08 / 26 -· Fatti italiani

Link WEB·2012/ 08 / 22 -· La svolta

Link WEB·2012/ 07 / 02 -· Pasquale Fatalino

Link WEB·2012/ 07 / 02 -· Pasquale Fatalino

Link WEB·2012/ 06 / 09 -· Cilento Notizie

Link WEB·2012/ 06 / 08 -· Tour7 TV

Link WEB·2012/ 06 / 07 -· PoliticaDeMente

Link WEB·2012/ 06 / 06 -· BlogCilento

Link WEB·2012/ 06 / 06 -· Fai la differenza

Link WEB·2012/ 06 / 06 -· Giornale del Cilento

Link WEB·2012/ 06 / 05 -· Cinema Italiano

Link WEB·2012/ 06 / 05 -· IMDB

Link WEB·2012/ 06 / 04 -· Rosmarino News

Link WEB·2012/ 06 / 01 -· Bonsai TV

Link WEB·2012/ 06 / 13 -· Metropolis Web

Link WEB·2012/ 06 / 11 -· press Comunicati

Link WEB·2012/ 06 / 11 -· Scoop

Link WEB·2012/ 06 / 11 -· Tour7 TV

Link WEB·2012/ 06 / 11 -· Youtube

Link WEB·2012/ 06 / 10 -· Voci dal Cilento

Link WEB·2012/ 05 / 06 -· Cineocchio

Link WEB·2012/ 05 / 31 -· Torino Sposi

Link WEB·2012/ 05 / 30 -· Milano Mentelocale

Link WEB·2012/ 05 / 29 -· BitBar

Link WEB·2012/ 05 / 29 -· Il fatto quotidiano

Link WEB·2012/ 05 / 29 -· Vivimilano

Link WEB·2012/ 05 / 29 -· Vivimilano

Link WEB·2012/ 05 / 29 -· Vivimilano

Link WEB·2012/ 05 / 29 -· Vivimilano

Link WEB·2012/ 05 / 28 -· Cittalia

Link WEB·2012/ 05 / 25 -· Cinema Bendato

Link WEB·2012/ 05 / 25 -· Sabrina Minetti

Link WEB·2012/ 05 / 24 -· Regione Lombardia

Link WEB·2012/ 05 / 23 -· Mondo Rosa Shocking

Link WEB·2012/ 05 / 23 -· Succo Acido

Link WEB·2012/ 05 / 22 -· Vivimilano

Link WEB·2012/ 05 / 22 -· Vivimilano

Link WEB·2012/ 05 / 20 -· Desr

Link WEB·2012/ 05 / 20 -· Fai la differenza

Link WEB·2012/ 05 / 17 -· Alternativa Sostenibile

Link WEB·2012/ 05 / 16 -· Punto e Linea

Link WEB·2012/ 05 / 15 -· Milano da bere

Link WEB·2012/ 05 / 14 -· Cinemonitor

Link WEB·2012/ 03 / 21 -· Cinemonitor

Link WEB·2012/ 03 / 20 -· InLiberaUscita

Link WEB·2012/ 03 / 15 -· Cinema del Silenzio

Link WEB·2012/ 02 / 22 -· Altrimenti Format

Link WEB·2012/ 02 / 13 -· Doc IT

Link WEB·2012/ 01 / 01 -· 242 Movie TV

Link WEB·2012/ 01 / 01 -· EcoAlba

Rassegna stampa

2012

 

Link WEB·2012/ 01 / 01 -· Eventi e Sagre

Link WEB·2012/ 01 / 10 -· Cinema Italiano

Link WEB·2012/ 10 / 01 -· Contratti di fiume

Link WEB·2012/ 10 / 26 -· DNheArt

Link WEB·2012/ 10 / 12 -· RecenCinema

Link WEB·2012/ 10 / 11 -· Cinema Italiano

Link WEB·2012/ 10 / 11 -· Legambiente Lombardia

Link WEB·2012/ 10 / 11 -· Mooncasting

Link WEB·2012/ 09 / 04 -· Mondo Rosa Shocking

Link WEB·2012/ 09 / 30 -· Terra Nuova

Link WEB·2012/ 09 / 15 -· Sunrise

Link WEB·2012/ 08 / 31 -· Apulia Film Commission

Link WEB·2012/ 08 / 31 -· Terra Nuova

Link WEB·2012/ 08 / 30 -· Teatro di paglia

Link WEB·2012/ 08 / 26 -· Fatti italiani

Link WEB·2012/ 08 / 22 -· La svolta

Link WEB·2012/ 07 / 02 -· Pasquale Fatalino

Link WEB·2012/ 07 / 02 -· Pasquale Fatalino

Link WEB·2012/ 06 / 09 -· Cilento Notizie

Link WEB·2012/ 06 / 08 -· Tour7 TV

Link WEB·2012/ 06 / 07 -· PoliticaDeMente

Link WEB·2012/ 06 / 06 -· BlogCilento

Link WEB·2012/ 06 / 06 -· Fai la differenza

Link WEB·2012/ 06 / 06 -· Giornale del Cilento

Link WEB·2012/ 06 / 05 -· Cinema Italiano

Link WEB·2012/ 06 / 05 -· IMDB

Link WEB·2012/ 06 / 04 -· Rosmarino News

Link WEB·2012/ 06 / 01 -· Bonsai TV

Link WEB·2012/ 06 / 13 -· Metropolis Web

Link WEB·2012/ 06 / 11 -· press Comunicati

Link WEB·2012/ 06 / 11 -· Scoop

Link WEB·2012/ 06 / 11 -· Tour7 TV

Link WEB·2012/ 06 / 11 -· Youtube

Link WEB·2012/ 06 / 10 -· Voci dal Cilento

Link WEB·2012/ 05 / 06 -· Cineocchio

Link WEB·2012/ 05 / 31 -· Torino Sposi

Link WEB·2012/ 05 / 30 -· Milano Mentelocale

Link WEB·2012/ 05 / 29 -· BitBar

Link WEB·2012/ 05 / 29 -· Il fatto quotidiano

Link WEB·2012/ 05 / 29 -· Vivimilano

Link WEB·2012/ 05 / 29 -· Vivimilano

Link WEB·2012/ 05 / 29 -· Vivimilano

Link WEB·2012/ 05 / 29 -· Vivimilano

Link WEB·2012/ 05 / 28 -· Cittalia

Link WEB·2012/ 05 / 25 -· Cinema Bendato

Link WEB·2012/ 05 / 25 -· Sabrina Minetti

Link WEB·2012/ 05 / 24 -· Regione Lombardia

Link WEB·2012/ 05 / 23 -· Mondo Rosa Shocking

Link WEB·2012/ 05 / 23 -· Succo Acido

Link WEB·2012/ 05 / 22 -· Vivimilano

Link WEB·2012/ 05 / 22 -· Vivimilano

Link WEB·2012/ 05 / 20 -· Desr

Link WEB·2012/ 05 / 20 -· Fai la differenza

Link WEB·2012/ 05 / 17 -· Alternativa Sostenibile

Link WEB·2012/ 05 / 16 -· Punto e Linea

Link WEB·2012/ 05 / 15 -· Milano da bere

Link WEB·2012/ 05 / 14 -· Cinemonitor

Link WEB·2012/ 03 / 21 -· Cinemonitor

Link WEB·2012/ 03 / 20 -· InLiberaUscita

Link WEB·2012/ 03 / 15 -· Cinema del Silenzio

Link WEB·2012/ 02 / 22 -· Altrimenti Format

Link WEB·2012/ 02 / 13 -· Doc IT

Link WEB·2012/ 01 / 01 -· 242 Movie TV

Link WEB·2012/ 01 / 01 -· EcoAlba

Rassegna stampa 2011

Rassegna stampa 2010

CORSO DI COMPOSTAGGIO

a cura di Giovanni Pioltini

Leggi tutto...

Alessandro Ronca - WorkshopWORKSHOP DI HOME ENERGY

a cura di Alessandro Ronca

 

 

Leggi tutto...

AddThis Social Bookmark Button

Twitter

 
Powered by LibLab