TheVillageDocFestival_Logo

Un'iniziativa di Libero_Lab_col
A chi non è mai capitato di voler passare un pò di tempo lontano dalla solita routine cittadina?
In questo scrigno sospeso nel cuore dell'Umbria tra Todi e Amelia nella provincia di Guardea  un paesaggio incantevole stimola gli uomini del 21esimo secolo,abituati a una superficialità dialogica e a una solitudine sempre più opprimente, a ritrovare la curiosità verso l' altro e la passione per gli scambi intellettuali. ll PeR (il parco dell'energia rinnovabile) propone come principale obbiettivo la salvaguardia del mondo. Nasce dalla volontà di Alessandro e Chiara di migliorare ulteriormente l'immagine della regione Umbria , luogo per loro incantato che offre inesauribili risorse naturali e di vario genere.
L'incontro tra le antiche tecniche e una nuova organizzazione del lavoro ha contribuito alla riruralizzazione, propedeutica a conservare le antiche tradizioni rurali. Per questo si pratica un'agricoltura prettamente moderna , che non fa uso di prodotti chimici , bensì punta alla genuinità del prodotto.
Il P.E.R, tra suggestive atmosfere medievali immerse in un paesaggio naturalistico e innovative tecnologie stostenibili , è un luogo sospeso tra vecchio e nuovo e appare come la nuova frontiera del turismo rurale.



 
 






Tutte le proiezioni in programma!

Ecco la programmazione delle proiezioni durante le Giornate conclusive del Concorso internazionale 2012.


28 maggio

dalle ore 10:00 - Proiezioni non stop dei documentari del concorso internazionale presso lo Spazio Seicentro, Milano, via Savona 99.
[Sede attrezzata con rastrelliera per bike sharing di "bikeMi", grazie all'intervento dell'assessorato alla Mobilità del Comune di Milano]


29 maggio

dalle ore 10:00 - Proiezioni non stop dei documentari del concorso internazionale presso lo Spazio Seicentro, Milano, via Savona 99.
[Sede attrezzata con rastrelliera per bike sharing di "bikeMi", grazie all'intervento dell'assessorato alla Mobilità del Comune di Milano]

 

30 maggio

dalle ore 10:00 - SPAZIO SEICENTRO - Milano, via Savona 99: proiezioni non stop di documentari del concorso internazionale.
[Sede attrezzata con rastrelliera per bike sharing di "bikeMi", grazie all'intervento dell'assessorato alla Mobilità del Comune di Milano]

 

31 maggio

dalle ore 10:00 - SPAZIO SEICENTRO - Milano, via Savona 99: proiezioni non stop di documentari del concorso internazionale.
[Sede attrezzata con rastrelliera per bike sharing di "bikeMi", grazie all'intervento dell'assessorato alla Mobilità del Comune di Milano]

  • 10.00 Vortex di CSABA SZEKERES & JOHN OATES (Ungheria/Gran Bretagna, 2010)
  • 11.30 UXO di JULIA WEINGARTEN (Germania, 2010)
  • 12.40 Koch (Nomadic) di MOLDOSEIT MAMBETAKUNOV & ARTYKPAI SUIUNDUKOV (Kirghizistan, 2010)
  • 14.00 I televisionari di LORENZO PEZZANO (Italia 2011)
  • 14.50 The prison where I live di REX BLOOMSTEIN (Gran Bretagna, 2010)
  • 15.40 Good things to do di BARBARA FERRARI (Danimarca/Italia, 2012)
  • 16.15 Hunky blues di PÉTER FORGÁCS (Ungheria 2009)
  • 20.45 Unhappy country di IVANA CORSALE (Stati Uniti, 2011)
  • 21.30 Uranium project di K. MSCHNATZ, S. AUTH, I. HUBER (Germania/Australia, 2009)

 

1 giugno

dalle ore 10:00 - ORATORIO SS. NAZARO E CELSO - Milano, via Zumbini 19: proiezioni non stop di documentari del concorso internazionale.
[Sede attrezzata con rastrelliera per bike sharing di "bikeMi", grazie all'intervento dell'assessorato alla Mobilità del Comune di Milano]

 

2 giugno

dalle ore 10:00 - ORATORIO SS. NAZARO E CELSO - Milano, via Zumbini 19: proiezioni non stop di documentari del concorso internazionale.
[Sede attrezzata con rastrelliera per bike sharing di "bikeMi", grazie all'intervento dell'assessorato alla Mobilità del Comune di Milano]

 

3 giugno

dalle ore 09:30 - ORATORIO SS. NAZARO E CELSO - Milano, via Zumbini 19: proiezioni non stop di documentari del concorso internazionale.
[Sede attrezzata con rastrelliera per bike sharing di "bikeMi", grazie all'intervento dell'assessorato alla Mobilità del Comune di Milano]

L'edizione 2012 di THE VILLAGE DOC FESTIVAL è ricca di appuntamenti e proposte, che raccontano e innovano la sostenibilità in tutte le sue diverse accezioni.

 

COMUNICAZIONE UFFICIALE DEI VINCITORI

Ecco il comunicato stampa che elenca i film premiati nelle diverse sezioni di concorso, nonché le menzioni speciali della Direzione del Festival

 

COMUNICATO CONFERENZA STAMPA

E' possibile consultare il comunicato della conferenza stampa del 23 maggio 2012, con i link dei vari interventi in formato video.

 

CONFERENZA STAMPA 23 MAGGIO 2012

Ecco il programma della conferenza stampa che si terrà presso lo Spazio Seicentro, in via Savona 99, Milano.

 

SPORT SOSTENIBILE IN CENTRO A MILANO 

Ecco qualche esempio delle contaminazioni metropolitane della "Village People": sport sostenibile in Galleria Vittorio Emanuele...


BOLLETTE E SOSTENIBILITA'

Ed ecco qualche scatto del workshop di home energy in cui Alessandro Ronca del Parco dell'Energia Rinnovabile insegna a tutti risparmiare sulla bolletta attraverso geniali soluzioni fai da te.


LE PRIME IMMAGINI DEI DOCUMENTARI DI QUEST'ANNO

Nel 2012, i documentari candidati sono davvero tantissimi: per scaricare qualche immagine basta un click!


PRIME NEWS DAL THE VILLAGE DOC FESTIVAL 

Per una panoramica preliminare su THE VILLAGE DOC FESTIVAL 2012, scarica il comunicato stampa generale.



GIORNATE CONCLUSIVE 

 

28 maggio - 3 giugno 2012

La sessione finale dell'edizione 2012 sarà dedicata alla proiezione delle opere finaliste e alla designazione dei migliori documentario di ciascuna sezione. Ma, come sempre, non mancherà una nutrita serie di attività collaterali.
Le proiezioni si terranno in diverse location - open e indoor - di Milano, con prevalenza nel quartiere Barona e nella Zona 6.


Nei giorni scorsi abbiamo ricevuto la spiacevole segnalazione di vere intimidazioni da parte di festival più rinomati di noi ad autori presenti nella nostra selezione. Questi venivano avvertiti che la presenza del loro film nel nostro programma era incompatibile con la presenza nel loro programma. Ricordiamo a tutti, autori e direzioni festival, che The Village Doc Festival è un evento aperto a tutti, costruito per divulgare storie altrimenti irraggiungibili in un paese, il nostro, dove le lobby editoriali nella storia recente, hanno in qualsiasi modo cercare di manipolare l'accesso alle informazioni. Noi, The Village, cerchiamo con questa terza edizione milanese, in modo non-finito, di celebrare il potere narrativo del documentario, di costruire circuiti non autoreferenziali ma aperti alle sinergie per fare mercato in maniera diversa, con la ricerca di nuove strade di sharing e fundraising. Lo facciamo in un gesto deliberato di restituzione convinti che la cultura agisca e stimoli cambiamenti.
Purtuttavia avvertiamo gli intimidatori di non sentirci affatto meno "potenti" di altri, con l'autostima di chi ha già reso attuali processi inediti e innovativi di costruzione di eventi e di produzione dal basso. Chi partecipa al The Village è per noi sacro come un ospite e responsabile come un adulto.
Il programma qui pubblicato è intangibile come conseguenza della responsabilità di autori e produttori che hanno accettato le condizioni di iscrizione e della sacralità del lavoro che tutti i volontari del festival hanno messo, stanno mettendo e metteranno in questa e nelle prossime edizioni.

Un cordiale saluto
Alessandro Acito


Gli eventi sono a entrata gratuita fino a esaurimento posti, con priorità per i tesserati del Libero Laboratorio.


28 maggio

dalle ore 10:00 - Proiezioni non stop dei documentari del concorso internazionale presso lo Spazio Seicentro, Milano, via Savona 99.

 

  • 10.00 The magical journey of useless things di KATJA SCHUPP (Polonia/Germania, 2010)
  • 11.40 L’ultima osteria di ALFREDO DE GIUSEPPE (Italia 2010)
  • 12.25 The dreaming vendors di AHMED ABID (Bangladesh/Tailandia 2010)
  • 14.00 Almost married di F. BUCAK, S. FERGNACHINO (Italia 2010)
  • 15.00 Serge Aviotte, the iceman di THIERRY BERROD (Francia 2010)
  • 16.00 The well di PAOLO BARNERI E RICCARDO RUSSO (Italia 2011)
  • 17.00 Into the current di ASSOCIATE DIRECTOR SANTHAR AUNG (Tailandia/Myanmar, 2011)
  • 18.00 The Summit di FRANCO FRACASSI & MASSIMO LAURIA (Italia 2011)
  • 20.45 Debtocracy di KATERINA KITIDI (Grecia 2011)
  • 22.00 Mettersi a posto di MARCO BATTAGLIA, GIANLUCA DONATI, LAURA SCHIMMENTI, ANDREA ZULINI (Italia 2011)

 

 ore 10:00 - MERCATO COMUNALE - Milano, via Ettore Ponti"No bank no cry", ZOPA/Smartika e Andrea Di Stefano (trasmissione in diretta).

29 maggio

dalle ore 10:00 - Proiezioni non stop dei documentari del concorso internazionale presso lo Spazio Seicentro, Milano, via Savona 99.

  • 10.00 Wam Kat di DAVID RUF (Germania/Paesi Bassi/Croazia/Danimarca, 2011)
  • 11.20 Coming of Eight di ROBERT PASCHMANN (Germania, 2011)
  • 12.30 Parlare con le orecchie di ALBERTO SCIAMPLICOTTI (Italia, 2011)
  • 14.00 Altra Europa di ROSSELLA SCHILLACI (Italia, 2011)
  • 15.20 La linea invisible di LISA DIEZ GRACIA (Francia, 2011)
  • 16.00 One degree matters di ESKIL HARDT (Danimarca, 2009)
  • 17.00 Scientists under attack di BERTRAM VERHAAG (Germania, 2010)
  • 19.30 Ciar cumè l’aqua del Lamber di ELENA MAGGIONI & HULDA FEDERICA ORRÙ (Italia 2012)
  • 20.30 Anime Verdi di FEDERICA SILIBERTI, ELENA BACCARO, ANGELICA MASTRO, SIMONA POTENZA, EMANUELA GRECO, GIULIA SEMERARO, GIULIA TANZARELLA, CARMINE COLAGRANDE, ANTONELLA TAURO (Italia, 2011)
  • 20.45 Oil secondo tempo di MASSIMILIANO MAZZOTTA (Italia, 2011)
  • 22.00 Il resto di una storia di ANTONIO PRATA (Svizzera 2008)

 

 

ore 18:30 - LIBRERIA GOGOL & COMPANY - Milano, via Savona 101: Presentazione del libro La cucina del cuore (Mondadori) con A. Iaccarino, a cura di Sabrina Minetti + Degustazione di proposte alimentari di produttori biologici campani.


30 maggio

dalle ore 10:00 - SPAZIO SEICENTRO - Milano, via Savona 99: proiezioni non stop di documentari del concorso internazionale.

  • 10.00 Cut poison burn di WAYNE CHESLER (Stati Uniti, 2009)
  • 11.30 Magari le cose cambiano di ANDREA SEGRE (Italia, 2009)
  • 12.30 Arditan di EGOI MARKAIDA (Spagna, 2011)
  • 14.00 Langhe Doc di PAOLO CASALIS (Italia, 2011)
  • 14.50 White Men di ALESSANDRO BALTERA & MATTEO TORTONE (Italia, 2011)
  • 16.00 The market di RAMA RAU (Canada, 2010)
  • 17.30 Somos wichi di ANDREW BUCKLAND (Argentina/Stati Uniti, 2011)
  • 18.15 Tomorrow’s land di ANDREA PACO MARIANI & NICOLA ZAMBELLI (Italia, 2011)
  • 20.45 Out of darkness di THIERRY BERROD (Francia, 2010)
  • 22.00 Sacred stones di MUAYAD ALAYAN & LAILA HIGAZI (Palestina, 2011)


ore 10:00 - AUDITORIUM GIORGIO GABER - Milano, Piazza Duca d'Aosta 3: Convegno sulla produzione audiovisiva, con autorità lombarde, Film Commission, producer e registi internazionali, LiveU (evento videotrasmesso in diretta)

ore 16:30 - Orti di via Chiodi - Milano, via Chiodi 5: Pratiche di compostaggio con Giovanni Pioltini


31 maggio

dalle ore 10:00 - SPAZIO SEICENTRO - Milano, via Savona 99: proiezioni non stop di documentari del concorso internazionale.

  • 10.00 Vortex di CSABA SZEKERES & JOHN OATES (Ungheria/Gran Bretagna, 2010)
  • 11.30 UXO di JULIA WEINGARTEN (Germania, 2010)
  • 12.40 Koch (Nomadic) di MOLDOSEIT MAMBETAKUNOV & ARTYKPAI SUIUNDUKOV (Kirghizistan, 2010)
  • 14.00 I televisionari di LORENZO PEZZANO (Italia 2011)
  • 14.50 The prison where I live di REX BLOOMSTEIN (Gran Bretagna, 2010)
  • 15.40 Good things to do di BARBARA FERRARI (Danimarca/Italia, 2012)
  • 16.15 Hunky blues di PÉTER FORGÁCS (Ungheria 2009)
  • 20.45 Unhappy country di IVANA CORSALE (Stati Uniti, 2011)
  • 21.30 Uranium project di K. MSCHNATZ, S. AUTH, I. HUBER (Germania/Australia, 2009)


ore 10:00 - SPAZIO SEICENTRO: Open-Lab per la realizzazione di una web tv

ore 18.00 - SPAZIO SEICENTRO: Workshop sulla produzione documentaria a cura di Canon Training con Matteo La Torre e David Metalli

 

1 giugno

dalle ore 10:00 - ORATORIO SS. NAZARO E CELSO - Milano, via Zumbini 19: proiezioni non stop di documentari del concorso internazionale.

  • 10.00 On the bridge di OLIVIER MOREL (Francia, 2011)
  • 11.30 Uno stato di cose di DOMENICO DE CEGLIA (Italia, 2011)
  • 12.15 Il sole non ignora alcun villaggio di SILVIO SOLDINI, GIORGIO GARINI (Italia, Senegal, 2010)
  • 14.00 Himself he cooks di VALÉRIE BERTEAU & PHILIPPE WITJES (Belgio, 2011)
  • 15.00 Le due storie di Adamà di ANNAMARIA GALLONE (Italia, 2011)
  • 15.50 L’ultima spiaggia di MASSIMO DE PASCALE (Italia, 2010)
  • 16.30 The 4th revolution di CARL-A. FECHNER (Germania, 2009)
  • 18.00 Il castello di MASSIMO D'ANOLFI & MARTINA PARENT (Italia, 2011)
  • 20.30 Heroes and heroines di FILIPPO PAPINI & DANILO MONTE (Italia - Nepal, 2011)
  • 21.30 Big damage di DAVID FEDELE (Australia / Papua Nuova Guinea, 2011)


ore 10:00 - PLAYING FIELD BARONA - via Campari 10: Bioedilizia in terra cruda, con Matteo Brioni

ore 15:00 - LIBLAB SRL - Milano, viale Monza 8: convention day MATRIMONI SOLIDALI

ore 18:30 - LIBRERIA GOGOL & COMPANY - Milano, via Savona 101: Presentazione - a cura di Sabrina Minetti - del libro Quando il comunismo finì a tavola (Caratteri mobili) con l'autore Fernando Coratelli + Degustazione di proposte alimentari di produttori biologici campani

ore 22:00 - PLAYING FIELD BARONA - Milano, via Campari 10: Corti in libertà a cura di Cinemaperto

 

2 giugno

dalle ore 10:00 - ORATORIO SS. NAZARO E CELSO - Milano, via Zumbini 19: proiezioni non stop di documentari del concorso internazionale.

  • 10.00 Kinshasa Symphony di CLAUS WISCHMANN & MARTIN BAER (Germania, 2010)
  • 11.30 I was worth 50 sheep di NIMA SARVESTANI (Svezia/Giappone/Stati Uniti)
  • 14.00 Zavorra di VINCENZO MINEO (Italia, 2012)
  • 15.00 City Veins di ANDREA DEAGLIO (Italia, 2010)
  • 16.00 Land of Joy di LAURA LAZZARIN (Germania, 2011)
  • 17.30 148 Stefano di MAURIZIO CARTOLANO (Italia, 2011)

 


ore 14:30 - CASCINA CONTINA - Rosate: Proiezione di Rosita no se desplaza e The queen of the sun, con presentazione del progetto GAIZ (Gruppo d'Acquisto a Idrocarburi Zero)

 ore 16:00 - PLAYING FIELD BARONA - Milano, via Campari 10: Acqua piovana: raccolta fai da te a cura di Alessandro Ronca

ore 18:00 - PLAYING FIELD BARONA - Milano, via Campari 10: Festa della Repubblica in movimento, con spettacoli del Gruppo Nyatepe, Issya e cena africana con la chef Bernadette Sylvia Djea (detta Betti)


3 giugno

dalle ore 09:30 - ORATORIO SS. NAZARO E CELSO - Milano, via Zumbini 19: proiezioni non stop di documentari del concorso internazionale.

  • 09.30 The queen has no crown di TOMER HEYMANN (Israele, 2011)
  • 10.50 Salmon poet di SABRINA GUITART (Stati Uniti/Spagna, 2009)
  • 12.00 Senza trucco di GIULIA GRAGLIA (Italia, 2011)
  • 14.00 Cjadreis di ALESSANDRA BELTRAME (Italia, 2012)
  • 14.15 Prezzemolo, sensa pile sensa curént elètrica di SANDRO GASTINELLI (Italia, 2008)
  • 15.00 La ultima calle di RASMUS SIEVERS, MARINA MONSONÍS (Germania/Spagna, 2011)
  • 16.00 The dark side of the sun di CARLO SHALOM HINTERMANN (Italia, 2011)

 

 

ore 10:30 - OFFICINA - Milano, zona Barona: "Auto elettriche fai da te", con eCarsNow

ore 15:00 - PLAYING FIELD BARONA - Milano, via Campari 10: A tu per tu con il movimento NO TAV

ore 18:00 - PLAYING FIELD BARONA - Milano, via Campari 10: Premiazioni del Concorso cinematografico

ore 19:30 - PLAYING FIELD BARONA - Milano, via Campari 10: Festeggiamenti conclusivi


Le attività di THE VILLAGE DOC FESTIVAL nel corso del 2012

Le attività di THE VILLAGE DOC FESTIVAL nel corso del 2012 non comprendono solo la kermesse di proiezioni e premiazioni del concorso internazionale, che si terrà a Milano dal 28 maggio al 3 giugno.

Infatti sono previsti eventi di anticipazione, format collaterali e diversi follow up. Inoltre ci saranno tappe in altre località italiane.

 

1° aprile

ore 14:00 - Fiera Milano City: mobilità sostenibile in diretta dallo stand di eCarsNow a Fa' la cosa giusta

Grazie al sistema di mobile broadcasting LiveU60 messo a disposizione da LibLab srl e alla collaborazione dei ragazzi di Ricrea.tv, The Village Doc Festival inaugura la sua stagione di eventi 2012 con una diretta da una DeLorean convertita integralmente all'alimentazione elettrica.

 

17 aprile

Carcere di Bollate: Inizio degli incontri della Giuria Speciale del Miglior Documentario di Evasione


24 aprile

Carcere di Bollate: Secondo incontro della Giuria Speciale del Miglior Documentario di Evasione

 

8 maggio

Carcere di Bollate: Terzo incontro della Giuria Speciale del Miglior Documentario di Evasione


15 maggio

Carcere di Bollate: Quarto incontro della Giuria Speciale del Miglior Documentario di Evasione


18-20 maggio

Castellammare di Stabia (NA): Workshop di produzione documentaristica per giovani studenti


22 maggio

Carcere di Bollate: Incontro conclusivo della Giuria Speciale, con selezione del Miglior Documentario di Evasione

Proiezione di tutti i film in concorso presso sede dell'associazione Libero Laboratorio in via Campari 10 a Milano dalle ore 8.00 del mattino per giuria del premio "Mondo Nuovo"

 

23 maggio

ore 10:30 - SPAZIO SEICENTRO - Milano, Via Savona 99: Conferenza Stampa

 

27 maggio

Varie sessioni a partire dalle 10:30 - OFFICINA - Zona Barona: Laboratorio di eCarsNow sulla conversione all'elettrico di autoveicoli con motori tradizionali


28 maggio - 3 giugno: Giornate conclusive del Concorso internazionale

Nei giorni scorsi abbiamo ricevuto la spiacevole segnalazione di vere intimidazioni da parte di festival più rinomati di noi ad autori presenti nella nostra selezione. Questi venivano avvertiti che la presenza del loro film nel nostro programma era incompatibile con la presenza nel loro programma. Ricordiamo a tutti, autori e direzioni festival, che The Village Doc Festival è un evento aperto a tutti, costruito per divulgare storie altrimenti irraggiungibili in un paese, il nostro, dove le lobby editoriali nella storia recente, hanno in qualsiasi modo cercare di manipolare l'accesso alle informazioni. Noi, The Village, cerchiamo con questa terza edizione milanese, in modo non-finito, di celebrare il potere narrativo del documentario, di costruire circuiti non autoreferenziali ma aperti alle sinergie per fare mercato in maniera diversa, con la ricerca di nuove strade di sharing e fundraising. Lo facciamo in un gesto deliberato di restituzione convinti che la cultura agisca e stimoli cambiamenti.
Purtuttavia avvertiamo gli intimidatori di non sentirci affatto meno "potenti" di altri, con l'autostima di chi ha già reso attuali processi inediti e innovativi di costruzione di eventi e di produzione dal basso. Chi partecipa al The Village è per noi sacro come un ospite e responsabile come un adulto.
Il programma qui pubblicato è intangibile come conseguenza della responsabilità di autori e produttori che hanno accettato le condizioni di iscrizione e della sacralità del lavoro che tutti i volontari del festival hanno messo, stanno mettendo e metteranno in questa e nelle prossime edizioni.

Un cordiale saluto
Alessandro Acito

28 maggio

dalle ore 10:00 - Proiezioni non stop dei documentari del concorso internazionale presso lo Spazio Seicentro, Milano, via Savona 99.
[Sede attrezzata con rastrelliera per bike sharing di "bikeMi", grazie all'intervento dell'assessorato alla Mobilità del Comune di Milano]

  • 10.00 The magical journey of useless things di KATJA SCHUPP (Polonia/Germania, 2010)
  • 11.40 L’ultima osteria di ALFREDO DE GIUSEPPE (Italia 2010)
  • 12.25 The dreaming vendors di AHMED ABID (Bangladesh/Tailandia 2010)
  • 14.00 Almost married di F. BUCAK, S. FERGNACHINO (Italia 2010)
  • 15.00 Serge Aviotte, the iceman di THIERRY BERROD (Francia 2010)
  • 16.00 The well di PAOLO BARNERI E RICCARDO RUSSO (Italia 2011)
  • 17.00 Into the current di ASSOCIATE DIRECTOR SANTHAR AUNG (Tailandia/Myanmar, 2011)
  • 18.00 The Summit di FRANCO FRACASSI & MASSIMO LAURIA (Italia 2011)
  • 20.45 Debtocracy di KATERINA KITIDI (Grecia 2011)
  • 22.00 Mettersi a posto di MARCO BATTAGLIA, GIANLUCA DONATI, LAURA SCHIMMENTI, ANDREA ZULINI (Italia 2011)

ore 10:00 - MERCATO COMUNALE - Milano, via Ettore Ponti"No bank no cry", ZOPA/Smartika e Andrea Di Stefano (trasmissione in diretta).


29 maggio

dalle ore 10:00 - Proiezioni non stop dei documentari del concorso internazionale presso lo Spazio Seicentro, Milano, via Savona 99.
[Sede attrezzata con rastrelliera per bike sharing di "bikeMi", grazie all'intervento dell'assessorato alla Mobilità del Comune di Milano]

  • 10.00 Wam Kat di DAVID RUF (Germania/Paesi Bassi/Croazia/Danimarca, 2011)
  • 11.20 Coming of Eight di ROBERT PASCHMANN (Germania, 2011)
  • 12.30 Parlare con le orecchie di ALBERTO SCIAMPLICOTTI (Italia, 2011)
  • 14.00 Altra Europa di ROSSELLA SCHILLACI (Italia, 2011)
  • 15.20 La linea invisible di LISA DIEZ GRACIA (Francia, 2011)
  • 16.00 One degree matters di ESKIL HARDT (Danimarca, 2009)
  • 17.00 Scientists under attack di BERTRAM VERHAAG (Germania, 2010)
  • 19.30 Ciar cumè l’aqua del Lamber di ELENA MAGGIONI & HULDA FEDERICA ORRÙ (Italia 2012)
  • 20.30 Anime Verdi di FEDERICA SILIBERTI, ELENA BACCARO, ANGELICA MASTRO, SIMONA POTENZA, EMANUELA GRECO, GIULIA SEMERARO, GIULIA TANZARELLA, CARMINE COLAGRANDE, ANTONELLA TAURO (Italia, 2011)
  • 20.45 Oil secondo tempo di MASSIMILIANO MAZZOTTA (Italia, 2011)
  • 22.00 Il resto di una storia di ANTONIO PRATA (Svizzera 2008)

ore 18:30 - LIBRERIA GOGOL & COMPANY - Milano, via Savona 101: Presentazione del libro La cucina del cuore (Mondadori) con A. Iaccarino, a cura di Sabrina Minetti + Degustazione di proposte alimentari di produttori biologici campani.


30 maggio

dalle ore 10:00 - SPAZIO SEICENTRO - Milano, via Savona 99: proiezioni non stop di documentari del concorso internazionale.
[Sede attrezzata con rastrelliera per bike sharing di "bikeMi", grazie all'intervento dell'assessorato alla Mobilità del Comune di Milano]

  • 10.00 Cut poison burn di WAYNE CHESLER (Stati Uniti, 2009)
  • 11.30 Magari le cose cambiano di ANDREA SEGRE (Italia, 2009)
  • 12.30 Arditan di EGOI MARKAIDA (Spagna, 2011)
  • 14.00 Langhe Doc di PAOLO CASALIS (Italia, 2011)
  • 14.50 White Men di ALESSANDRO BALTERA & MATTEO TORTONE (Italia, 2011)
  • 16.00 The market di RAMA RAU (Canada, 2010)
  • 17.30 Somos wichi di ANDREW BUCKLAND (Argentina/Stati Uniti, 2011)
  • 18.15 Tomorrow’s land di ANDREA PACO MARIANI & NICOLA ZAMBELLI (Italia, 2011)
  • 20.45 Out of the darkness di STEFANO LEVI (Germania, 2011)
  • 22.00 Sacred stones di MUAYAD ALAYAN & LAILA HIGAZI (Palestina, 2011)


ore 10:00 - AUDITORIUM GIORGIO GABER - Milano, Piazza Duca d'Aosta 3: Produzione audiovisiva: prospettive di sviluppo sostenibile, con grandi innovatori tecnologici, sviluppatori di nuovi modelli comunicativi, autorità lombarde, Film Commission, producer e registi internazionali (evento videotrasmesso in diretta con il sistema di mobile broadcasting LiveU 60)

ore 16:30 - ORTI DI VIA CHIODI - Milano, via Chiodi 5: Pratiche di compostaggio con Giovanni Pioltini


31 maggio

dalle ore 10:00 - SPAZIO SEICENTRO - Milano, via Savona 99: proiezioni non stop di documentari del concorso internazionale.
[Sede attrezzata con rastrelliera per bike sharing di "bikeMi", grazie all'intervento dell'assessorato alla Mobilità del Comune di Milano]

  • 10.00 Vortex di CSABA SZEKERES & JOHN OATES (Ungheria/Gran Bretagna, 2010)
  • 11.30 UXO di JULIA WEINGARTEN (Germania, 2010)
  • 12.40 Koch (Nomadic) di MOLDOSEIT MAMBETAKUNOV & ARTYKPAI SUIUNDUKOV (Kirghizistan, 2010)
  • 14.00 I televisionari di LORENZO PEZZANO (Italia 2011)
  • 14.50 The prison where I live di REX BLOOMSTEIN (Gran Bretagna, 2010)
  • 15.40 Good things to do di BARBARA FERRARI (Danimarca/Italia, 2012)
  • 16.15 Hunky blues di PÉTER FORGÁCS (Ungheria 2009)
  • 20.45 Unhappy country di IVANA CORSALE (Stati Uniti, 2011)
  • 21.30 Uranium project di K. MSCHNATZ, S. AUTH, I. HUBER (Germania/Australia, 2009)


ore 10:00 - LIBLAB SRL, viale Monza 8: Open-Lab sulle opportunità del mobile broadcasting per lo sviluppo di una web tv

ore 18.00 - SPAZIO SEICENTRO: Workshop sulle soluzioni tecnologiche per una produzione indipendente di qualità, a cura di Canon Training con Matteo La Torre e David Metalli


1 giugno

dalle ore 10:00 - ORATORIO SS. NAZARO E CELSO - Milano, via Zumbini 19: proiezioni non stop di documentari del concorso internazionale.
[Sede attrezzata con rastrelliera per bike sharing di "bikeMi", grazie all'intervento dell'assessorato alla Mobilità del Comune di Milano]

 

  • 10.00 On the bridge di OLIVIER MOREL (Francia, 2011)
  • 11.30 Uno stato di cose di DOMENICO DE CEGLIA (Italia, 2011)
  • 12.15 Il sole non ignora alcun villaggio di SILVIO SOLDINI, GIORGIO GARINI (Italia, Senegal, 2010)
  • 14.00 Himself he cooks di VALÉRIE BERTEAU & PHILIPPE WITJES (Belgio, 2011)
  • 15.00 Le due storie di Adamà di ANNAMARIA GALLONE (Italia, 2011)
  • 15.50 L’ultima spiaggia di MASSIMO DE PASCALE (Italia, 2010)
  • 16.30 The 4th revolution di CARL-A. FECHNER (Germania, 2009)
  • 18.00 Il castello di MASSIMO D'ANOLFI & MARTINA PARENT (Italia, 2011)
  • 20.30 Heroes and heroines di FILIPPO PAPINI & DANILO MONTE (Italia - Nepal, 2011)
  • 21.30 Big damage di DAVID FEDELE (Australia / Papua Nuova Guinea, 2011)


ore 10:00 - PLAYING FIELD BARONA - via Campari 10: Bioedilizia in terra cruda, con Matteo Brioni

ore 15:00 - LIBLAB SRL - Milano, viale Monza 8: convention day MATRIMONI SOLIDALI

ore 18:30 - LIBRERIA GOGOL & COMPANY - Milano, via Savona 101: Presentazione - a cura di Sabrina Minetti - del libro Quando il comunismo finì a tavola (Caratteri mobili) con l'autore Fernando Coratelli + Degustazione di proposte alimentari di produttori biologici campani

ore 22:00 - PLAYING FIELD BARONA - Milano, via Campari 10: Corti in libertà a cura di Cinemaperto


2 giugno

dalle ore 10:00 - ORATORIO SS. NAZARO E CELSO - Milano, via Zumbini 19: proiezioni non stop di documentari del concorso internazionale.
[Sede attrezzata con rastrelliera per bike sharing di "bikeMi", grazie all'intervento dell'assessorato alla Mobilità del Comune di Milano]

 

  • 10.00 Kinshasa Symphony di CLAUS WISCHMANN & MARTIN BAER (Germania, 2010)
  • 11.30 I was worth 50 sheep di NIMA SARVESTANI (Svezia/Giappone/Stati Uniti)
  • 14.00 Zavorra di VINCENZO MINEO (Italia, 2012)
  • 15.00 City Veins di ANDREA DEAGLIO (Italia, 2010)
  • 16.00 Land of Joy di LAURA LAZZARIN (Germania, 2011)
  • 17.30 148 Stefano di MAURIZIO CARTOLANO (Italia, 2011)


ore 14:00 - CASCINA CONTINA - Rosate: Proiezione di Rosita no se desplaza e The queen of the sun, con presentazione del progetto GAIZ (Gruppo d'Acquisto a Idrocarburi Zero), nell'ambito della Prima Festa dell'Agricoltura Sostenibile

ore 17:30 - PLAYING FIELD BARONA - Milano, via Campari 10: Acqua piovana: raccolta fai da te a cura di Alessandro Ronca

ore 18:00 - PLAYING FIELD BARONA - Milano, via Campari 10: Festa della Repubblica in movimento, con spettacoli del Gruppo Nyatepe, Issya e cena africana con la chef Bernadette Sylvia Djea (detta Betti)

ore 21:30 - PLAYING FIELD BARONA - Milano, via Campari 10: MiBevoUnDoc, sezione speciale per cortometraggi.


3 giugno

dalle ore 09:30 - ORATORIO SS. NAZARO E CELSO - Milano, via Zumbini 19: proiezioni non stop di documentari del concorso internazionale.
[Sede attrezzata con rastrelliera per bike sharing di "bikeMi", grazie all'intervento dell'assessorato alla Mobilità del Comune di Milano]

 

  • 09.30 The queen has no crown di TOMER HEYMANN (Israele, 2011)
  • 10.50 Salmon poet di SABRINA GUITART (Stati Uniti/Spagna, 2009)
  • 12.00 Senza trucco di GIULIA GRAGLIA (Italia, 2011)
  • 14.00 Cjadreis di ALESSANDRA BELTRAME (Italia, 2012)
  • 14.15 Prezzemolo, sensa pile sensa curént elètrica di SANDRO GASTINELLI (Italia, 2008)
  • 15.00 La ultima calle di RASMUS SIEVERS, MARINA MONSONÍS (Germania/Spagna, 2011)
  • 16.00 The dark side of the sun di CARLO SHALOM HINTERMANN (Italia, 2011)


ore 10:30 - Officina “Autosprint”, Milano, Via San Cristoforo 4 (angolo Via Pesto) – zona Piazza Napoli: Laboratorio di eCarsNow sulla conversione all'elettrico di autoveicoli con motori tradizionali

ore 14:00 - PLAYING FIELD BARONA - Milano, via Campari 10: Home energy per tutti, a cura di Alessandro Ronca

ore 18:00 - PLAYING FIELD BARONA - Milano, via Campari 10: Premiazioni del Concorso cinematografico

ore 19:30 - PLAYING FIELD BARONA - Milano, via Campari 10: Festeggiamenti conclusivi


Il Festival continua

8-10 giugno

POLLICA (SA): THE VILLAGE DOC FESTIVAL è anche Cilento Doc Festival


Settembre

PARCO DELL'ENERGIA RINNOVABILE - Loc. Frattuccia di Guardea (TR): THE VILLAGE DOC FESTIVAL è anche Water Doc Festival


Nel 2012 (così come era accaduto nel 2011 e nel 2010) l'organizzazione sarà contraddistinta dalla partecipazione volontaria di professionisti che non riescono debitamente a spendere le loro competenze sul mercato del lavoro, da quella di professionisti che invece vogliono dedicare tempo e competenze ad un evento culturale indipendente, da quella di semplici appassionati che vogliono professionalmente dedicarsi ad argomenti di cui si sentono partecipi.

Ecco. Cittadinanza partecipata con l'idea di restituire ai territori e alla società quanto custodito in quel capitale umano che siamo noi stessi: un capitale oggi irriconoscibile nell'anonimo condizionamento finanziario delle scelte personali. Solo restituendo e restituendoci, potremo ricostruire, realizzando le idee prima che diventino leggende lontane, ricominciando a credere al valore delle nostre azioni e con l'attenzione necessaria alle altrui identità che si manifestano con le storie e i racconti.

.

Si chiude ufficialmente la kermesse internazionale dell'edizione 2012.

Ecco i vincitori delle diverse sezioni e i film che hanno ricevuto una menzione speciale.


Il programma definitivo delle giornate milanesi dell'edizione 2012

Tantissime proiezioni ed eventi


Oltre 430 film da tutto il mondo!

Consulta la lista degli iscritti al Concorso internazionale.

E scopri quali film sono stati selezionati per i Premi delle diverse sessioni dell'annata 2012.


23 maggio: Conferenza Stampa

Alle ore 11.30, presso lo Spazio Seicentro (Milano, via Savona 99): rivedi online!


19-20 maggio: il corso dedicato agli operatori di ripresa è stato un successo.


1° aprile: mobilità sostenibile in diretta dallo stand di eCarsNow a Fa' la cosa giusta

Grazie al sistema di mobile broadcasting LiveU60 messo a disposizione da LibLab srl e alla collaborazione dei ragazzi di Ricrea.tv, oggi The Village Doc Festival inaugura la sua stagione di eventi 2012 con una diretta da una DeLorean convertita integralmente all'alimentazione elettrica.

Per informazioni: info[at]thevillagedocfestival.com 


Festival internazionale di documentario a Milano

III edizione: kermesse conclusiva dal 28 maggio al 3 giugno 2012

L'evento è ideato e realizzato a Milano nel quartiere periferico della Barona, accoglie opere da tutto il mondo e indaga sulle mille declinazioni possibili della sostenibilità: dialoghi tra generazioni e integrazione sociale, riduzione d'impatto e innovazione ecocompatibile, economie alternative e culture a confronto...

THE VILLAGE DOC FESTIVAL E' UN EVENTO ITINERANTE PROGETTATO PER COSTRUIRE RELAZIONI

CENTINAIA DI DOCUMENTARI DA TUTTO IL MONDO (edizioni precedenti)

Un Festival di volontari per restituire contenuti al territorio e far discutere le comunità.

LEGGI IL BANDO DEL CONCORSO

it

Scarica il bando
in formato PDF
in Italiano

flag uk

Scarica il bando
in formato PDF
in Inglese

flag es

 

Scarica il bando
in formato PDF
in Spagnolo

flag hu

Scarica il bando
in formato PDF
in Ungherese

flag pt

Scarica il bando
in formato PDF
in Portoghese

flag ci

Scarica il bando
in formato PDF
in Cinese

flag fr

Scarica il bando
in formato PDF
in Francese

flag ru

Scarica il bando
in formato PDF
in Rumeno

VUOI COLLABORARE? DIVENTA VOLONTARIO!

PROGETTO BALDOC

THE VILLAGE DOC FESTIVAL è organizzato dal Libero Laboratorio sia per promuovere il cinema documentario in Italia, sia per attivare strumenti di partecipazione diffusa della popolazione che verrà coinvolta nell’organizzazione. Questo obiettivo vale anzitutto nei confronti dei giovani. La scelta è quella di accentuare l’alta valenza educativa delle produzioni in concorso, proponendole come modelli esemplari e dando ai giovani fruitori una serie di competenze per cogliere i valori tematici ed estetici in gioco.

LE GIURIE DEI RAGAZZI

Una delle modalità con cui l’associazione Libero Laboratorio cerca di stimolare la compartecipazione dei giovani è quella di istituire giurie diffuse in tutta Italia.

Tali giurie, attraverso un serrato ciclo di incontri formativi o altre forme di coinvolgimento in prima persona, contribuiranno ad assegnare il Premio BalDoc.

Tale Premio è dedicato alla memoria di Enzo Baldoni, giornalista e pubblicitario fuori dagli schemi, che al racconto indipendente delle realtà del mondo ha sacrificato la vita.

Baldoni

Il Premio BalDoc toccherà al film che (tra quelli in concorso e già selezionati per le loro qualità formali dagli incaricati della preselezione di THE VILLAGE DOC FESTIVAL) si contraddistingue per i seguenti elementi:

  • capacità di promuovere il superamento dei pregiudizi e delle barriere culturali, favorendo la riconciliazione umana
  • evidente afflato idealista dei personaggi raccontati, che si manifesta concretamente in un progetto reale e in conseguenti stimoli all’azione e alla progettualità.

IL PREMIO 2012 ALLA BARONA DI MILANO

Durante la kermesse milanese dal 28 maggio al 3 giugno, la giuria del BalDoc è costituita da un gruppo di studentesse del Liceo "Don Quirico Punzi" di Cisternino (BR), appositamente giunti a Milano per la kermesse conclusiva del Festival.

La loro preparazione come giurati qualificati si è svolta nei mesi precedenti, grazie a un workshop di linguaggio audiovisivo e produzione documentaristica che ha messo capo alla realizzazione del cortoDOC Anime verdi (in concorso a THE VILLAGE DOC FESTIVAL 2012).

Premio Mondo Nuovo

Tra i premi speciali di THE VILLAGE DOC FESTIVAL, anche nella III edizione torna il PREMIO MONDO NUOVO.

Leggi tutto...

MIGLIOR DOCUMENTARIO DI EVASIONE

Nel 2012, THE VILLAGE DOC FESTIVAL conferma la volontà di viaggiare anche in altri villaggi del Villaggio Globale, a partire da quelli in cui la sostenibilità è una questione addirittura costitutiva.

Per questo il Festival torna al CARCERE DI BOLLATE, realtà in cui la relazione con l'esterno è il problema fondamentale.

Anche quest'anno un gruppo di reclusi costituirà una giuria speciale, cui spetterà la valutazione del MIGLIOR DOCUMENTARIO DI EVASIONE, ossia del film - tra quelli in consorso - che meglio riesce a far viaggiare con lo spirito superando muri e barriere.

PROIEZIONI IN CARCERE

All'interno del Carcere di Bollate esiste già da tempo un'attività di cineforum che garantisce una buona abitudine alla fruizione audiovisiva dentro le mura carcerarie.

In questo caso si tratta però di un genere tutt'altro che consueto come il documentario di creazione e di un'ottica osservativa non banale come quella del giurato. Per questo le proiezioni verranno scandite in cinque giornate distinte e verranno accompagnate da un'illustrazione collaterale da parte del Direttore del Festival Alessandro Acito:

  • 17 aprile
  • 24 aprile
  • 8 maggio
  • 15 maggio
  • 22 maggio

UN FESTIVAL FATTO PER PASSIONE

In una stagione difficile per le sponsorizzazioni private e gli investimenti istituzionali, la realizzazione di THE VILLAGE DOC FESTIVAL è resa possibile in primo luogo dall'entusiasmo di tanti volontari, mossi dalla passione per la cultura indipendente e la sua diffusione.

Accanto agli appassionati del cinema del reale si sono aggregati operatori sociali, scrittori creativi, giovani traduttori, videoartisti, giornalisti, musicisti e tanti altri soggetti che contribuiscono con entusiasmo a una manifestazione di cui evidentemente si sentiva il bisogno.

Qui di seguito sono elencati solo i responsabili delle attività principali:

  • ALESSANDRO ACITO - Direttore del Festival

  • ANTONELLO GALIMBERTI - Coordinatore della comunicazione

  • MARTA LECCA - Coordinatrice delle selezioni

  • LUCA ARDIGO' - Direttore tecnico di produzione

  • GIUSEPPE GALIMBERTI - Web promotion

  • ANDREA FAVIA - Coordinatore sottotitolazione

  • KATIA PRANDO - Coordinatrice traduttori

  • PIETRO CIGOLINI - Comunicazioni radiofoniche

  • DANIELE PALERMO - Sistemi digitali

  • FRANCESCA SCALET - Segreteria di gestione

ATTIVITA' FORMATIVE

THE VILLAGE DOC FESTIVAL non è una rassegna camuffata, ma un festival con tanti obiettivi convergenti: tra le finalità principali c'è la diffusione di una maggiore consapevolezza tra professionisti, appassionati e neofiti del documentario, sia sul piano tematico e artistico che su quello tecnico e di mercato.

Per questo sono stati organizzati alcuni workshop di carattere decisamente variegato:

 

5-6 / 12-13 maggio
WORKSHOP DI REGIA

Docente: ALESSANDRO ACITO

 

19-20 maggio
CORSO OPERATORI DI RIPRESA

Docenti: JACOPO SANTAMBROGIO E FABIO GAROFALO

I FILM PREMIATI

Leggi tutto...

PREMIO DELLA GIURIA INTERNAZIONALE

La giuria internazionale assegnerà un unico premio al documentario valutato come migliore espressione della sostenibilità, tanto sul piano tecnico-artistico, quanto da un punto di vista tematico.

La giuria dell'edizione 2012 di THE VILLAGE DOC FESTIVAL è composta da:

AddThis Social Bookmark Button

Twitter

 
Powered by LibLab