TheVillageDocFestival_Logo

Un'iniziativa di Libero_Lab_col

 

 

Langhe Doc - Storie di eretici nell'Italia dei capannoni

 

Regia: Paolo Casalis

Italia, 2011

Durata: 52 min.

 

Trailer

 

Sinossi

Un pastore, un produttore di pasta artigianale, una produttrice di vino. Tre personaggi, tre eretici perchè pensano e agiscono in modo diverso, tre storie per raccontare il degrado sociale, culturale e paesaggistico della nostra penisola, l' Italia dei capannoni, secondo la definizione data nel film da Giorgio Bocca. Quelle di Maria Teresa Mascarello, Silvio Pistone e Mauro Musso sono storie di chi ha intravisto un futuro che non gli piaceva e lo ha rifiutato. Piccole sfide in cui tuttavia è possibile intravedere una dimensione ben più ampia. Sfide ancora aperte, non ancora del tutto vinte e che forse non lo saranno mai: loro si muovono in una direzione, il mondo in un'altra, del tutto opposta.

 

Recensione (di Lorena Porcu)

Dopo il Nord di Ciar cum’è l’acqua del Lamber, il Sud di Loro della munnizza, The Village-Every movie is a tree, offre un altro scorcio di un’Italia coraggiosa, ancora al Nord.
Langhe Doc-Storie di Eretici nell’Italia dei Capannoni di Paolo Casalis, è un altro documentario che cerca di denunciare e andare oltre ciò che immobilizza il Bel Paese, andare oltre una realtà sociale, economica, ambientale, affannata, faticosamente statica e che non riesce a rialzarsi, che sembra essere sprofondata nelle sabbie mobili del deterioramento.

È questo il punto di partenza che spinge i tre protagonisti di Langhe Doc a tentare un cambiamento: Maria Teresa Mascarello, Silvio Pistone e Mauro Musso, rispettivamente una produttrice di vino, un produttore di pasta artigianale ed un pastore. Tre eretici, come suggerisce il titolo del documentario, che commettono un’eresia appunto, andando oltre il dogma dell’impossibilità di cercare una via, e una vita, alternative.

Tre storie di un futuro possibile in un minuscolo fazzoletto di colline che sono le Langhe, in un contesto disarmante e sfavorevole come quello nazionale.

In onda lunedì 31 marzo 2014 alle ore 21 su La6, canale 86 del digitale terrestre.

Continua sul blog

 

English version

After the northern Ciar cum’è l’acqua del Lamber and the southern Loro della munnizza, The Village-Every movie is a tree provides another glimpse of a brave Italy, again in the North. Langhe Doc-Storie di Eretici nell’Italia dei Capannoni by Paolo Casalis is another documentary that tries to expose and to go beyond what immobilizes Italy, to go beyond a social, economic, environmental, breathlessness, hardly static reality, not unable to get up and which seems to be mired in the quicksand of deterioration. That is the point of departure that pushes the three protagonists of the Langhe Doc to attempt a change: Maria Teresa Mascarello, Silvio Pistone and Mauro Musso, respectively a wine producer, a producer of handmade pasta and a shepherd. Three heretics, as suggested by the title of the documentary, commit indeed a heresy, going beyond the dogma of the impossibility to find an alternative way and life. Three stories of a possible future in a tiny patch of hills which are the Langhe in a disarming and unfavorable context as the national one.

On the air on Monday, 31th March 2014 at 21:00 on La6, 86 channel digital terrestrial.

AddThis Social Bookmark Button

Twitter

 
Powered by LibLab